Competenze camerali

07/04/2010

In Italia le competenze relative all'implementazione del cronotachigrafo digitale sono attribuite alle Camere di Commercio che costituiscono Autorità per il rilascio delle carte tachigrafiche; esse, inoltre, hanno poteri di accertamento per  la verifica della conformità degli apparecchi di controllo e delle carte tachigrafiche ai rispettivi modelli omologati e la  verifica della rispondenza delle apparecchiature delle officine e dei montatori autorizzati e la regolarità delle loro attività in sede di montaggio, riparazione, verifica e controllo.

Da tali poteri di accertamento deriva, inoltre, la competenza dell'attività istruttoria preventiva per il rilascio dell'autorizzazione ai centri tecnici da parte del MAP e del rinnovo annuale di tale autorizzazione, previa verifica della permanenza dei requisiti previsti dal medesimo decreto.

Rivestendo il ruolo di Autorità di rilascio delle carte tachigrafiche  la Camera, supportata in parte da un centro operativo di Infocamere, potrà:

• ACCETTARE L' ISTANZA per l'ottenimento della carta tachigrafica, presentata dai richiedenti presso la Camera di Commercio competente per territorio; per i centri tecnici, potrà, inoltre, accettare l'istanza di ottenimento di richiesta di autorizzazione;

• ISTRUIRE ED ESAMINARE LA PRATICA effettuando tutti i controlli previsti dai regolamenti e dalla normativa ed immettendo i dati dei richiedenti  nell'apposita applicazione informatica di rilascio delle carte, anche con l'acquisizione, per le carte autista, a mezzo dello scanner della foto del titolare;  per i centri tecnici la Camera è competente per l'esame e l'effettuazione di tutti i controlli documentali previsti e l'effettuazione di sopralluoghi necessari presso il centro tecnico per la verifica del possesso dei requisiti previsti dalla norma.  Una relazione della verifica dei requisiti e del sopralluogo accompagnerà l'inoltro della domanda al Ministero delle attività produttive. Una volta ottenuta l'autorizzazione i centri tecnici saranno sottoposti a sopralluoghi annuali per la verifica della permanenza dei requisiti. La Camera comunicherà al Ministero e all'Unioncamere la conferma dell'autorizzazione in modo da consentire l'aggiornamento dell'elenco dei centri tecnici autorizzati.

• DARE L'INPUT PER LA PRODUZIONE CARTA  immettendo correttamente i dati che saranno automaticamente rilevati da un centro operativo di Infocamere, che provvederà alla produzione fisica della carta, alla personalizzazione ed alla stampa;

• CONSEGNARE LA CARTA  al soggetto che ha presentato l'istanza scegliendo tra il ritiro allo sportello camerale,  o la spedizione - direttamente a cura del centro operativo di Infocamere - all'indirizzo menzionato nell'istanza.
 

seguici su Youtube seguici su Twitter seguici su Facebook

Cerca

Esprimi il tuo voto:

Rating: 2.1/5 (26 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter